messina

Cittadella fieristica, firmato il bando

Il presidente dell'autorità portuale De Simone ha firmato il bando europeo per l’affidamento in concessione demaniale dell’ex quartiere fieristico. Nei giorni scorsi lo scontro istituzionale con l'amministrazione Accorinti

fiera messina

Il Presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone, ha firmato oggi il bando europeo per l’affidamento in concessione demaniale dell’ex quartiere fieristico”. E' un bando finalizzato ad individuare, sul mercato europeo, un soggetto a cui affidare per venti anni la gestione dell’intera area fieristica e dove investire gli ingenti capitali necessari a far rinascere sul piano urbanistico e sociale l’importante area cittadina. La Autorità Portuale inoltre, sta avviando contestualmente lavori su alcuni degli edifici presenti nella cittadella di viale della Libertà per una somma di circa 18 milioni di euro, interamente finanziati con somme accantonate negli anni, per rendere maggiormente appetibile l’investimento privato. Nei piani dell'authority quello di consegnare un quartiere moderno efficiente e ricco di attività per attrarre non solo i visitatori ed i croceristi, ma anche gli stessi messinesi, senza più “muri” e “recinzioni”, come avviene lungo tutti i waterfront delle moderne città europee. Ed inoltre, si legge nell'articolata nota dell'Autorità portuale è un bando, infine, che mira a garantire nuova occupazione diretta ed indiretta. L’augurio è che il bando sia accolto con notevole e qualificata partecipazione e che tra solo qualche mese si possa finalmente delineare in concreto il percorso che porterà, auspicabilmente in pochi anni, alla definitiva rinascita della più importante porzione del waterfront cittadino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400