messina

Muore a 29 anni
dopo un antibiotico

Il sostituto procuratore Margherita Brunelli ha aperto un'inchiesta sulla morte del 29enne Ivan Pagano avvenuta il 23 febbraio dopo che al ragazzo era stata praticata un'iniezione di antibiotico per curare un ascesso dentale

Muore a 29 anni dopo un antidolorifico

Il sostituto procuratore Margherita Brunelli ha aperto un'inchiesta sulla morte del 29enne Ivan Pagano avvenuta il 23 febbraio dopo che al ragazzo era stata praticata un'iniezione di antibioticoper curare un ascesso dentale.

A presentare denuncia sono stati i familiari che intendono scoprire se vi siano state responsabilità dei medici nella fine del 29enne. Domani mattina il magistrato conferirà l'incarico per l'autopsia.
Pagano da giorni soffriva per un ascesso ed il suo dentista gli aveva prescritto degli antibiotici. Dopo una settimana, persistendo i dolori, il dentista gli ha ordinato una iniezione di  Rocefin ma subito dopo il giovane  ha accusato un malore ed ha perso conoscenza.  Intorno a mezzanotte Ivan Pagano è giunto al pronto soccorso del Papardo dove i medici hanno invano tentato di rianimarlo, arrendendosi- riferiscono i parenti-  dopo un'ora . Dopo l'apertura dell'inchiesta è stata acquisita la cartella clinica. L'inchiesta, in cui si ipotizza il reato di omicidio colposo, è al momento contro ignoti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto