Messina

Coltello in tribunale,
donna denunciata

Intervento di carabinieri e security. Preoccupante l'episodio che si è verificato giovedì mattina all’ingresso di Palazzo Piacentini

Coltello in tribunale,  donna denunciata

Un preoccupante episodio si è verificato giovedì mattina all’ingresso del Tribunale ma è stato subito risolto dall’intervento congiunto dei carabinieri e dell’agenzia di vigilanza. Una donna, 29 anni, fino a ieri incensurata, si è presentata intorno alle 9 alla porta d’ingresso del Tribunale e si è sottoposta ai normali controlli con metal detector, anche sulla sua borsa. Durante il rilevamento si è notato qualcosa di sospetto che ha indotto gli uomini dell’agenzia di vigilanza ad allertare subito i vicini carabinieri del nucleo Tribunale. Che per un breve tratto hanno seguito la 29enne e poi l’hanno sottoposta a controllo, domandole dove fosse diretta. Le risposte sono risultate poco convincenti, peggio l’esito della perquisizione della borsetta in cui c’era un coltello a scatto, lungo 25 centimetri con lama di 10. La donna è stata denunciata con l’ accusa di porto di armi od oggetti atti a offendere.(a.t.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi