Messina

Metroferrovia
rischia la chiusura

Allarme del sindacato Orsa: treni vuoti e mancata integrazione col servizio di trasporto pubblico

metroferrovia messina

A tre mesi dal via del servizio l'80% delle corse viaggia con meno di dieci viaggiatori a bordo: a rilevarlo e' uno studio sulla frequentazione del sindacato ORSA condotto dall'1 al 14 febbraio scorso.
"Con questi numeri a giugno si chiude - dichiara Michele Barresi segretario di ORSA Trasporti - e anche questa amministrazione comunale dovra' assumersi la responsabilità dell'ennesimo fallimento di un servizio che per inerzia amministrativa e politica dal 2009 ad oggi non e' riuscito a decollare perche' mai lo si e' opportunamente integrato col trasporto pubblico urbano. Occorre da subito trovare adeguate intese con Trenitalia. Sono 28 i treni della Metroferrovia Messina-Giampilieri predisposti da Trenitalia dal 13 dicembre scorso per trasportare una media - secondo le stime del sindacato - di soli 230 viaggiatori al giorno. Troppo poco per un bacino potenziale che nella periferia a sud conta circa 60 mila abitanti per un servizio che potrebbe essere un'opportunita' per la citta' ma che cosi' articolato rischia l'ennesima chiusura.Molti dei posteggi di interscambio sono abbandonati all'incuria, nessuna sinergia con i bus Atm e niente biglietto integrato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi