scontro

Falce, la firma in Comune
il Rettore non riceve il Sindaco

Termina in uno scontro istituzionale fra Comune e Università la firma del primo step del Patto per la Falce. Dopo l'annuncio dell'incontro in Ateneo, la stipula avviene a Palazzo Zanca. Una volta arrivato all'Università il Sindaco non viene ricevuto da Navarra

Falce, la firma in Comune
 il Rettore non riceve il Sindaco

Il comunicato dell'Università era stato diramato nel corso della mattinata, durante la lunga attesa dell'arrivo a Palazzo Zanca del Governatore Crocetta. L'appuntamento era stato fissato per le 15, poi spostato alle 15,30, il Sala Senato.

Ecco il testo : "Presso la Sala Senato dell’Università, nell’ambito del “Patto per la Falce”, alla presenza delle istituzioni verrà siglato l’accordo inerente la definizione dei parametri urbanistici del PIO (Piano d’Inquadramento Operativo) della zona FAL3 del Piano Regolatore del Porto.
Si tratta del primo atto previsto dal documento programmatico che era stato siglato a Palermo nei giorni scorsi. Il “Patto per la Falce” prevede, tra l’altro, l’istituzione di un tavolo tecnico presso l’Università degli Studi di Messina, cui è affidato il coordinamento delle varie azioni".

In realtà però, a quanto pare su specifica decisione del primo cittadino, la firma è avvenuta nel primo pomeriggio in sala consiliare, alla presenza, oltre che di Crocetta, anche dei vertici dell'Autorità Portuale che dovevano siglare con il sindaco l'atto. 

Subito dopo il gruppo si è spostato all'Università per presentare al Rettore il documento già firmato. E' stato a quel punto che Pietro Navarra ha deciso di non ricevere il Sindaco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi