Taormina

Turismo, allarmano i dati 2015, quasi il 9% in meno di presenze

Crollano quelle russe (– 28.000), in calo anche i turisti francesi e inglesi. Taormina deve chiedersi il perché

Turismo, allarmano i dati 2015,  quasi il 9% in meno di presenze

Presenze turistiche in calo dell’8.64% nel 2015, con un crollo del mercato russo (-51%) pari a 28 mila presenze in meno. Il movimento registrato nella Perla dello Jonio nell'anno appena trascorso ha fatto registrare una flessione preoccupante rispetto al 2014; le presenze (ovvero i pernottamenti registrati) sono state 938 mila 287 rispetto al milione e 26 mila del 2014. Nel dettaglio si è registrato complessivamente un calo di circa 88 mila vacanzieri, 52 mila stranieri e 39 mila italiani in meno. Gli arrivi sono stati 277 mila rispetto ai 295 mila del 2014.

Secondo quanto rilevato dal Servizio turistico di Taormina, sul fronte straniero buoni risultati dai Paesi Scandinavi, grazie anche ai nuovi collegamenti aerei, e da Inghilterra (+ 4,79%), Stati Uniti (+2,44%), Argentina, Turchia, Paesi del Medio Oriente, Australia. Le note dolenti, invece, riguardano l’Austria, il Belgio, la Francia (-8,45%), la Germania (-9,19%), i Paesi Bassi, il Portogallo, la Spagna (-20,36%), la Svizzera, il Brasile ed il Giappone (-10,89%), tutti mercati da sempre presenti a Taormina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto