messina

Bilanci falsi al Comune, 34 rinvii a giudizio

Tutti gli indagati nell'inchiesta sui bilanci del Comune dal 2009 al 2011 sono stati rinviati a giudizio per falso. Tutti assolti, invece, per l'ipotesi di abuso d'ufficio

Bilanci falsi al Comune, 34 rinvii a giudizio

Il gup Tiziana Leanza oggi pomeriggio ha rinviato a giudizo tutti e 34 gli imputati dell'inchiesta sui bilanci del Comune di Messina tra il 2009 e il 2011 che secondo l'accusa sarebbero falsi. Saranno giudicati a partire dal 19 maggio prossimo dalla prima sezione penale del Tribunale per l'accusa di falso mentre sono stati prosciolti da quella di abuso d'ufficio con la formula perché il fatto non sussiste.
Sul banco degli imputati siederanno dunque l'ex sindaco Giuseppe Buzzanca, e i componenti della Giunta Pinella Aliberti, Elvira Amata, MelinoCapone, Dario Caroniti, Giuseppe  Corvaja, Pippo  Isgrò, Salvatore Magazzù,Orazio  Miloro, Franco Mondello, Giorgio Muscolino, Giuseppe Rao, Carmelo Santalco, Gianfranco Scoglio,Roberto Sparso, ma anche l'allora segretario comunale Santi Alligo e i dirigenti comunali  Francesco Aiello, Antonio Amato,  Roberto Aricò, Attilio Camaioni,  Ferdinando Coglitore, Giovanni Di Leo, Domenico Donato, Carmelo Famà,Carmelo Giardina,  Diane Litrico, Domenico Manna, Giuseppe Mauro, Giuseppe Puglisi, Vincenzo Schiera, Dario Zaccone, Domenico Maesano, Giancarlo Panzera e Filippo Ribaudo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi