messina

Negozi chiusi, Confcommercio lancia l'allarme

La crisi sta annientando negozianti e piccoli imprenditori. L'unione dei commercianti vuole un confronto con l'amministrazione per studiare soluzioni

Risarcimento danniDuemila richieste

Grido d’allarme della Confcommercio a seguito della chiusura di numerosissime attività nel 2015.  L'unione dei commercianti ha già prospettato il problema alla Commissione alle Attività Produttive nella speranza che l’amministrazione comunale potesse avere contezza della grave emorragia che sta interessando il commercio, ma ancora una volta, scrive in una nota, l’assessore Patrizia Panarello, questa mattina, ha disertato l’incontro.  La Confcommercio vuole portare avanti delle proposte per fermare la grave crisi che sta annientando i piccoli imprenditori  attraverso una politica volta al supporto dei piccoli esercenti, mediante l’applicazione di tasse locali che rispettino i principi costituzionali. Al contrario, continua la nota, l’amministrazione  sta continuando a vessarli con pagamenti esosi dei tributi.  Per questo la Confcommercio sta pensando di avviare una serie di iniziative volte alla mobilitazione dei piccoli imprenditori del commercio e dei servizi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto