Messina

Via al reclutamento dei nuovi 20 autisti

L’Atm ha assegnato la gara

Via al reclutamento dei nuovi 20 autisti

Alla fine la gara l’ha vinta la Temporary di Milano. Sarà la spa lombarda ad occuparsi del reclutamento dei venti nuovi autisti che opereranno a breve ad Atm. Dovranno utilizzare i nuovi autobus che a giorni saranno collaudati dalla Regione siciliana e quindi formalmente autorizzati a circolare per le strade di Messina, dopo essere stati inaugurati a Natale in piazza Unione Europea.

C’è voluto il sorteggio per definire chi si fosse aggiudicato l’appalto. Questo perché sia la Temporary che un’altra società milanese avevano fatto la medesima offerta tecnica ed economica. La fortuna ha deciso a chi andranno i diecimila euro di servizi per la somministrazione a tempo determinato dei 20 autisti per quattro mesi. L’intero impegno di spesa è di 200 mila euro circa, il 5%, dunque (il minimo che Atm aveva messo a bando ) andrà all’agenzia di lavoro interinale.

Ed ora cosa succederà? Come verranno scelti i 20 autisti? La società lombarda è stata informata solo ieri e da lunedì Atm si metterà in contatto diretto per i particolari dell’operazione. Il bando prevede un lasso di tempo massimo di 60 giorni per la definizione della forza lavoro, ma in via La Farina puntano ad accelerare di parecchio le procedure. «C’è bisogno prima possibile di questi autisti – dice il direttore amministrativo Daniele De Almagro – per ora siamo costretti anche a piccoli straordinari per fare girare i nostri 48 bus. Figuriamoci fra poco quando avremo a disposizione quelli nuovi in attesa di collaudo». Venti posti di lavoro, pur a tempo determinato e ridotto a quattro mesi, comunque scateneranno l’interesse di tutti quei messinesi, con adeguata patente, che intravedono la possibilità di poter avere uno stipendio.(d.b.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi