Messina

FC Messina, il pm: sei condanne

L'inchiesta sul fallimento della società calcistica. Per i fratelli Franza, tre componenti del collegio sindacale e uno del Cda

FC Messina, il pm: sei condanne

Sei richieste di condanna, con pene tra i 5 e i 3 anni, più due ipotesi di prescrizione dei reati.

Ecco il giorno dell’accusa al processo sul fallimento dell’FC Messina, che arriva adesso a conclusione davanti alla prima sezione penale del tribunale, dopo ben otto anni dall’apertura dell’inchiesta, era il 2008, e si concluderà nel maggio prossimo.

È stato il sostituto procuratore Fabrizio Monaco, ieri, a rappresentare la Procura, è uno dei magistrati che all’epoca si occupò dell’inchiesta. Ha ricostruito tutta la vicenda avendo come unico filo conduttore un concetto ben preciso: secondo la Procura la valorizzazione del marchio “MondoMessina Service s.r.l.” fu un’operazione contabile per creare quelle plusvalenze che dovevano servire per “azzerare”, o in qualche modo camuffare, le esposizioni debitorie della società calcistica.

I particolari potete leggerli nell'edizione cartacea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi