CALCIO

Messina a caccia di punti e serenità

Domani alle 14.00 i peloritani giocano a Ischia guidato, da qualche giorno, dall’ex tecnico giallorosso Nello Di Costanzo. Giocano Addario in porta e De Vito in difesa.

Messina a caccia di punti e serenità

Dimenticare Benevento e proiettarsi con forza sul mercato che da lunedì entrerà nel vivo. Ma la prossima settimana sarà decisiva anche per il tecnico Arturo Di Napoli che conoscerà la sentenza di primo grado su Dirty Soccer emessa dal tribunale nazionale federale. Tanti argomenti per il Messina che, domani pomeriggio a Ischia, cercherà quel risultato positivo che metterebbe a posto molte cose e restituirebbe la serenità al gruppo giallorosso, scosso da vicende interne che, adesso sembrano rientrate. I peloritani proveranno a mettere ulteriormente a nudo tutti i problemi dell’Ischia che in casa non vince dal 10 ottobre, 1-0 sul Melfi, ed è a secco di vittorie da nove turni, durante i quali ha raccolto cinque punti sui 24 disponibili. Un magro bottino che è costato la panchina a Leonardo Bitetto sostituito dall’ex allenatore messinese Nello Di Costanzo, dopo l’interregno del tecnico della Berretti Antonio Porta che ha guidato la squadra nell’ultima partita di Rieti contro la Lupa Castelli Romani. Diversi gli acciaccati e gli indisponibili nell’Ischia come il centrocampista Armeno, squalificato e Di Vicino, per il quale manca ancora il trasfert dall’Estonia. Tra i calciatori da tenere d’occhio c’è Kanoutè, attaccante guizzante e particolarmente pericoloso anche se non al meglio come Orlando, Calamai, segnalati in precarie condizioni fisiche. Tra i convocati c'è anche il 20enne Pablo Moreira Barbosa, prelevato dallo Spoleto.

Nel Messina, invece, diversi i punti interrogativi. Il primo è tra i pali. Berardi, dopo il chiarimento con il presidente Stracuzzi di inizio settimana, è tornato disponibile ma, non essendo al top della condizione, sarà sostituito da Addario. In difesa rientra a sinistra De Vito. In mezzo Fornito è pronto a ripartire tra i titolari dopo la panchina col Benevento mentre in avanti è Tavares è recuperato ma non è detto che cominci dall’inizio. Indisponibili Palumbo in difesa, Padulano e Cocuzza in avanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi