Messina

Va via la luce in piscina Paura per i bimbi in acqua

All’impianto Cappuccini. Niente lampade di emergenza e il gruppo elettrogeno dà forfait. Genitori imbufaliti

Va via la luce in piscina Paura per i bimbi in acqua

Momenti di panico ieri sera alla piscina Cappuccini, dove intorno alle 18 è andata via la luce. Impianto rimasto al buio per almeno trenta interminabili secondi (ma c'è chi parla di quasi un minuto). In acqua in quel momento diversi bambini del corso di nuoto, piccoli di due-tre anni, oltre a quelli più grandicelli, che ovviamente presi dal panico hanno incominciato a urlare.

La sequenza: è improvvisamente buio pesto, non si riesce a vedere nulla. Per i genitori sugli spalti, lì a godersi i propri piccoli sguazzare, sono attimi di grande paura. Spaventati, si fiondano verso la vasca cercando di scorgere i figlioletti, provano persino a scavalcare le ringhiere di protezione, facendo luce col proprio smartphone. Nello scompiglio generale c’è qualcuno che inciampa.

Torna finalmente la luce, ma solo nelle scalinate; dopo si riaccendono le luci sott’acqua: i piccoli nuotatori riescono a guadagnare la scaletta per riprendere fiato; qualcuno piange, alcune mamme sono visibilmente scosse, ma fortunatamente il peggio è passato. Nessuno, per fortuna, si è fatto male. Ma c’è già chi minaccia denunce per l’accaduto. Che cosa è successo non si sa, ma certamente il gruppo elettrogeno ha dato forfait. Né, a quanto sembra, esistono luci di emergenza: fatto che appare obiettivamente gravissimo.

Commenti all'articolo

  • Tarantonio

    19 Gennaio 2016 - 12:12

    Siamo nelle mani di nessuno

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi