Patti

Immediata riattivazione del reparto di Ortopedia

Buone notizie per l’ospedale “Barone Romeo” di Patti

Immediata riattivazione del reparto di Ortopedia

Giungono buone notizie per l’ospedale “Barone Romeo” di Patti dopo la sospensione dell’attività chirurgica del reparto di ortopedia e traumatologia e della divisione di otorinolaringoiatria avvenuta nelle scorse settimane.

Il sindaco Mauro Aquino, su sollecitazione del consigliere comunale Placido Salvo, giovedì pomeriggio ha incontrato il direttore generale dell’Asp 5 di Messina Gaetano Sirna ottenendo garanzie circa la ripresa della piena funzionalità. «In merito alla sospensione dell’attività operatoria di Ortopedia – ha detto il primo cittadino – il dott. Sirna mi ha garantito l’immediata riattivazione della normale funzionalità del reparto, con esclusione degli interventi d’urgenza in orari notturni. Inoltre mi ha informato che a breve l’Asp procederà all’assunzione a tempo determinato di un dirigente medico».

Diversa, invece, la situazione per quanto riguarda la divisione di otorinolaringoiatria dove i tempi, per tornare alla normale funzionalità del reparto, sembrano più lunghi. «Per il reparto di Otorino – ha spiegato Aquino – bisognerà attendere l’approvazione della dotazione organica attesa per fine mese per avere un ulteriore medico e riprendere l’attività operatoria».

Sembra, quindi, prospettarsi un ritorno alla piena funzionalità per le due importanti divisioni ospedaliere. Ma le buone notizie non finiscono. Infatti nell’incontro avuto col sindaco, Sirna ha confermato anche la prossima assunzione, tramite concorso, del nuovo primario del reparto di chirurgia generale. «Il 26 febbraio – ha detto Aquino – secondo quanto mi ha riferito il direttore generale, è prevista la prima seduta della commissione di gara per la nomina, attesa da anni, del primario di Chirurgia Generale, che potrebbe insediarsi per la fine di marzo».

Nel corso del colloquio Sirna ha anche confermato l’intenzione dell’Asp di attivare l’Emodinamica.

La prossima settimana Aquino dovrebbe anche convocare il Comitato dei Sindaci del Distretto. «Le notizie apprese da Sirna – ha concluso Aquino – sono certamente confortanti e rassicuranti, ma ribadisco la necessità di tenere alta la guardia a tutela della piena funzionalità del nosocomio pattese e della salute dei cittadini».

Nei giorni scorsi anche i responsabili del Tribunale del malato di Patti hanno scritto al manager dell’Asp per chiedere un incontro urgente per discutere delle criticità del presidio ospedaliero “Barone Romeo” con particolare attenzione alle recenti vicende che hanno riguardato i reparti di ortopedia e otorinolaringoiatria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi