Messina

Pesca di frodo
nel lago di Ganzirri

L’attività era esercitata all’interno del canale Due Torri

Pesca di frodo nel lago di Ganzirri

I responsabili della tutela ambientale di Palazzo dei Leoni, nel corso di un sopralluogo svolto ieri 13 gennaio all’altezza della confluenza tra l’imboccatura del lago di Ganzirri con il canale Due Torri, hanno notato la presenza di una rete utilizzata per la pesca di frodo.
L’attrezzatura rinvenuta sul posto è stata sequestrata e si è provveduto ad inoltrare formale denuncia alle forze dell’ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi