Milazzo

Possibile ritorsione contro gli immigrati

L’incendio al lido dell’Aism. Nel periodo estivo, accoglie soggetti in difficoltà e loro familiari. I carabinieri confermano la matrice dolosa. Visti fuggire due uomini

Incendiato il lido dell’Aism, cabine e pedalò distrutti

Due sembrano le ipotesi più accreditate: l’azione di un piromane che magari ha mal sopportato il fatto che la struttura, in questi mesi, diventi spesso rifugio di extracomunitari e senzatetto che alloggiano all’interno delle cabine in legno: potrebbe essere stata questa presenza a richiamare l’attenzione di chi avrebbe dato alle fiamme la struttura del lido. Non si esclude, comunque, che si sia trattato anche di un innesco del tutto casuale e non voluto. Spesso infatti per divertimento ragazzini fanno esplodere dei petardi in diverse zone della città. Potrebbero aver ripetuto tali gesti all’interno del lido provocando, anche per la presenza del legno, un incendio che, favorito dal vento, si è propagato rapidamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi