Messina

Ilaria, una mobilitazione contro il vile sfregio

Appuntamento il 17 gennaio sul lungomare del Ringo

Ilaria, una mobilitazione contro il vile sfregio

Chi ha danneggiato la lapide di Ilaria, sul lungomare del Ringo, è come se avesse ucciso un’altra volta la povera studentessa sedicenne stroncata da un mix micidiale di droga sintetica e alcol, lo scorso agosto. La notizia della grave azione ha suscitato sdegno in città e adesso si sta tentando di superare l’oltraggio provocato da altri.

Il gruppo di volontari “Puli-Amo Messina” ha promosso una raccolta fondi con l’obiettivo di ripristinare il piccolo monumento. Il ricavato verrà interamente devoluto alla famiglia Boemi, «quale segno di vicinanza e affetto dell’intera cittadinanza, che con fermezza vuole distaccarsi da un gesto tanto ignobile quanto disumano», si legge in un comunicato.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi