Messina

Così la “nuova” via Don Blasco cambia la città

La strada collegherà direttamente Gazzi al molo Norimberga, “liberando” il centro dai mezzi pesanti

Così la “nuova” via Don Blasco cambia la città

La nuova strada di collegamento dallo svincolo di Gazzi all’approdo sul Molo Norimberga (il tratto tra via T. Cannizaro e via San Raineri è stato progettato, finanziato e realizzato dall’Autorità portuale) prevede il seguente percorso da Sud a Nord: viale Gazzi, via Fermi, via Acireale, Curvone Gazzi, via Maregrosso, via Industriale, copertura Torrente Zaera, collegamento con viale Europa, strada su Area Fs Scalo Merci S. Cecilia (Piccola Velocità), via S. Cecilia, sottopasso Ponte Fs S. Cecilia, via Don Blasco, via S. Raineri, Molo Norimberga. Il percorso è lungo 3,8 km, di cui circa 3 km riguardano l’adeguamento della viabilità esistente e 800 metri la realizzazione di nuove opere. La velocità massima sarà di 50 km/h, le carreggiate saranno larghe minimo 3 metri, di progetto 3,50 metri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi