Barcellona

Villa Gaia, Villarosa denuncia l’Asp

La chiusura della Comunità terapeutica assistenziale di Oliveri. Blitz in compagnia dei carabinieri: «Ignorata pronuncia del giudice del lavoro»

Villa Gaia, Villarosa denuncia l’Asp

 Clamorosa iniziativa del deputato nazionale del Movimento 5 Stelle, Alessio Villarosa, che rompendo la cortina di silenzio stesa attorno a Villa Gaia, la Comunità terapeutica assistenziale di Oliveri che si occupa di disabili mentali, ha denunciato all’autorità giudiziaria – presentandosi personalmente alla caserma dei carabinieri di Falcone – i vertici dell’Asp peloritana per avere ignorato l’ordinanza del Tribunale di Messina dello scorso 23 dicembre, che di fatto annulla la delibera del direttore generale Asp con la quale è stata disposta la chiusura già da domani della struttura che per 15 anni ha curato pazienti con disabilità mentali. Villarosa ha anche annunciato che i deputati regionali del Movimento 5 Stelle chiederanno al presidente della Regione, Crocetta, ed al suo Governo, «l’immediata rimozione» del direttore generale Gaetano Sirna. Ai vertici dell’Asp si contesta «l’ostinazione» – nonostante la sentenza che annulla di fatto la delibera di chiusura della Cta – a perseguire il progetto di «deportazione» dei malati di mente che sono stati «sradicati dal territorio e dalla comunità di Oliveri che li aveva benevolmente accolti per disseminarli in micro-manicomi disseminati in tutta la provincia».

Altri particolari potete leggerli nell'edizione cartacea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi