Messina

Guasto alla condotta, oggi niente erogazione

La riparazione iniziata nella tarda mattinata di ieri a Forza d'Agrò non si è potuta concludere in serata per le avverse condizioni meteo. Pertanto stamani non è stata effettuata la regolare distribuzione dell'acqua. Nel pomeriggio è prevista la conclusione dell'intervento

amam telemetria

Anche stavolta c'è scappato l'imprevisto. E così la riparazione per rimediare ad una piccola perdita alla condotta del Fiumefreddo non si è potuta concludere nei tempi sperati. Pertanto i serbatoi della rete comunale sono rimasti vuoti e quindi stamani niente distribuzione. Tranne, come al solito, nelle zone servite da impianti alimentati dalla Santissima. In giornata i tecnici dell'Amam sperano di completare l'intervento a Forza d'Agrò. Ma poi ci vorranno delle ore prima che l'acqua possa giungere nei rubinetti. 

Si è trattato di uno smottamento del terreno che ha fatto muovere la grossa tubazione di quasi 70 centimetri. Anche in questo caso si deve provvedere ad effettuare una riparazione temporanea - dice il Dg La Rosa - ma in seguito bisogna intervenire energicamente per evitare guai più seri. In mattinata i vertici dell'Amam incontreranno a Catania la Protezione civile ed esporranno questa e le tante altre criticità che interessano la condotta Fiumefreddo, principale fonte di approvvigionamento per la rete idrica comunale 

In fase di ultimazione la saldatura alla condotta. Serviranno ancora delle ore. Nel tardo pomeriggio dovrebbe essere riaperto il flusso verso la rete comunale. In tarda nottata-prima mattinata di domani, la ripresa della distribuzione

Commenti all'articolo

  • Franco2015

    21 Dicembre 2015 - 11:11

    Quanto sarebbe utile sapere immediatamente, che è in arrivo una gradinata, che può danneggiare le auto? Quanto sarebbe utile sapere immediatamente, che è in arrivo una nube di cenere dall'Etna? Quanto sarebbe utile sapere immediatamente, tramite avviso telefonico automatico da codice rosso, che c'è un guasto sulla condotta idrica! Complimenti!

    Rispondi

  • serin

    21 Dicembre 2015 - 11:11

    Invece di protestare inutilmente, propongo che ognuno lasci ogni sera, di fronte alla sede comunale, il sacco della spazzatura, Quella è la fonte ed anche la sede delle vergogne cittadine (la vicenda gettoni dei consiglieri, al pari di quella dell'acqua, ne è testimonianza di rilievo nazionale) - RICORDIAMOCI DI TUTTO QUESTO AL MOMENTO OPPORTUNO DEL VOTO !!

    Rispondi

  • bnick53

    21 Dicembre 2015 - 09:09

    E' una vergogna. Da tre giorni siamo nuovamente senza acqua e la cosa sembra non interessare nessuno. Questa disgraziata città è sommersa da disservizi ed amministrazione dissennata.

    Rispondi

  • bnick53

    21 Dicembre 2015 - 09:09

    E' una vergogna. Da tre giorni siamo nuovamente senza acqua e la cosa sembra non interessare nessuno. Questa disgraziata città è sommersa da disservizi ed amministrazione dissennata.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi