Messina

Occupazione finita all’Archimede, 14 gli studenti segnalati

È durata due giorni la protesta al liceo scientifico. Risolutivo all'alba il blitz della Digos. Nessun incidente e clima tranquillo

Occupazione finita all’Archimede, 14 gli studenti segnalati

 È durata due giorni. L’occupazione del liceo scientifico Archimede, la seconda di quest’anno per l’esattezza, si è conclusa ieri mattina, intorno alle 6.30, con l’intervento della Digos, che ha provveduto allo sgombero dei locali scolastici. Erano quattordici gli studenti presenti al momento dell’intervento delle forze dell’ordine, prevalentemente minori (soltanto due i maggiorenni), e sono stati tutti segnalati. È stata mantenuta, anche in questo caso, la media delle occupazioni lampo (andate da un minimo di uno ad un massimo di tre giorni) che ha caratterizzato le proteste “dicembrine” di quest’anno. A spingere i dirigenti scolastici a seguire una linea “dura” (la prima è stata la preside del La Farina-Basile Pucci Prestipino), che ha trovato il pieno supporto delle forze dell’ordine, la perdita di numerosi giorni di scuola durante l’anno scolastico in corso (a causa delle condizioni meteo e della grave crisi idrica dei mesi scorsi) che ha messo a rischio il diritto allo studio, ma non solo. Alla base di quella che è stata definita “la politica dello sgombero”, anche motivi legati alla sicurezza degli edifici e soprattutto degli stessi studenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi