Mostra

"Christian Hess: Messina
tra Terra e Sogno"

Oggi (martedì 15 dicembre) alle 17.30 nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni sarà inaugurata la mostra "Christian Hess: Messina tra Terra e Sogno", del pittore altoatesino Louis Christian Hess.

"Christian Hess: Messina  tra Terra e Sogno"

La mostra è inserita nella Manifestazione "Die Reise in den Süden. Die Einbildungskraft des Künstlers Viaggio al Sud: la forza creativa dell’artista", nell’ambito dell’attività culturale 2015, che si avvale anche delle suggestioni del Viaggio di Wolfgang Goethe e della presenza di Stefano D’Arrigo con il suo romanzo Horcynus Orca.

Dopo una Retrospettiva del 1954 presso l’Istituto Verona-Trento, le opere di Christian Hess vengono ospitate nel Salone degli Specchi del Palazzo dei Leoni in una mostra che ricorda i 120 anni dalla sua nascita.

Negli spazi della “CittàMetropolitana di Messina”, solo nel 2014, è stata ritrovata l’opera “Messina” del 1937, ritenuta fino ad allora dispersa, dipinto in cui la firma dell’artista è preceduta dal nome italiano Luigi, segno tangibile del profondo legame di Luis Christian Hess con la città.

L’esposizione è organizzata dall’Associazione Culturale Italo-Tedesca, con il sostegno del Ministero Affari Esteri Tedesco, con il Patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, della Commissione Europea, Rappresentanza in Italia, della Città Metropolitana di Messina e in collaborazione con l’Associazione Culturale Christian Hess e la Fondazione Bonino Pulejo.

Commenti all'articolo

  • GiampaoloChillè

    16 Gennaio 2016 - 16:04

    L'opera "Messina" del 1937, non è mai stata "ritrovata" e non è mai andata "dispersa". Nel 2011, peraltro, è stata esposta al pubblico in occasione della mostra "Le vedute di Messina nella collezione della Provincia Regionale" inaugurata in occasione della Notte della Cultura.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi