Messina

Bloccato il trasferimento del Seguenza al Maurolico

Incontro ieri alla Provincia. Se ne parlerà la prossima estate: gli studenti del Classico soddisfatti

Bloccato il trasferimento del Seguenza al Maurolico

Tutto rimandato. Si dovrà aspettare almeno la prossima estate per sapere come si evolverà la querelle che, nel pieno delle proteste studentesche messinesi, negli ultimi giorni ha coinvolto il “Maurolico” ed il “Seguenza”. È questo il risultato dell’incontro tenutosi ieri pomeriggio, a Palazzo dei Leoni, tra il commissario straordinario della Provincia Filippo Romano, una rappresentanza di studenti, docenti e genitori del “Maurolico” con in testa il dirigente scolastico Rosario Abbate e, a sorpresa, anche una rappresentanza degli studenti del “Seguenza”. L’oggetto della contesa è ormai noto: gli alunni del Classico, nei giorni scorsi, hanno dato il via ad una protesta pacifica, mai sfociata in occupazione, contro il trasferimento di 19 classi dello Scientifico nel loro plesso di corso Cavour. Da una parte i “mauroliciani” ci tengono a difendere l’identità del loro liceo; dall’altra, gli alunni del “Seguenza” chiedo - no soltanto di essere tenuti in adeguata considerazione durante le valutazioni che li riguardano e, ovviamente, aule idonee a svolgere le attività scolastiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi