Patti

Rapinatori catanesi
arrestati dalla polizia

Nel mirino esercizi pubblici anche di Gioiosa Marea

Intenso week end di operazioni per la Polizia

Gli agenti del Commissariato P.S. di Patti, con la collaborazione dei colleghi del  Commissariato P.S. di Caltagirone (CT), hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Patti, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica, relativa alla misura degli arresti domiciliari a carico di quattro giovani dimoranti  nel comune di Scordia (CT), ritenuti responsabili di una serie di furti commessi negli ultimi mesi ai danni di esercizi pubblici ubicati nei territori di Gioiosa Marea e Patti.

Il comunicato della polizia:

Si erano organizzati bene i quattro ladri arrestati stamattina dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Patti, con la collaborazione dei colleghi del Commissariato di P.S. di Caltagirone. Con auto diverse di volta in volta partivano da Scordia, comune di residenza, e trascorrevano la nottata nei territori di Patti e Gioiosa Marea. Telefonini intestati ad altri, sempre spenti, t-shirt arrotolate sul capo come fossero passamontagna quando entravano in azione, i quattro, 3 uomini ed una donna, riuscivano ogni volta a mettere a segno più colpi in una sola nottata. Tra luglio ed ottobre di quest’anno hanno fatto visita ad un villaggio turistico di San Giorgio, preso di mira due volte, un b&b, un ristorante di Patti, persino un chiosco di Capo Calavà.

Sulle loro tracce gli investigatori del Commissariato di Patti che con lavoro certosino sono riusciti a trovare la falla, il passo falso: piccoli errori, una conversazione di troppo con i gestori degli esercizi poi derubati, un tatuaggio troppo vistoso, una targa, hanno tradito il gruppo di ladri.

La scrupolosa analisi del traffico e delle celle telefoniche presenti nel territorio, le immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza e il rafforzamento del controllo del territorio hanno poi fatto il resto portando all’identificazione dei malviventi e all’emissione dell’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Patti, Dr. Ugo Domenico Molina, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Patti Dott.ssa Rosanna CASABONA.

Arresti domiciliari per ARDIZZONE David, nato a Scordia (CT) il 05.11.1987; FASSARI Gaetano Jonathan, nato a Catania il 09.02.1993, con precedenti di polizia per furto e ricettazione; GAUDIO Federica, nata a Torino il 17.07.1993, con precedenti di polizia per ricettazione; D’AMICO Carmelo Francesco, nato a Catania il 04.10.1993, con precedenti di polizia per furto e favoreggiamento di ingresso clandestino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi