S. Agata di M.

Nebrodi, 24 sindaci firmano il patto

Primo passo verso la costituzione dell’Agenzia di sviluppo locale. Il governatore Crocetta: una chance in più per ottenere fondi europei

Nebrodi, 24 sindaci firmano il patto

 I Comuni dell’area nebroidea lanciano una nuova scommessa, quella di fare rete comune, sulla scorta ed ancora meglio di quanto già non sia avvenuto in passato, e provare a definire linee politiche e proposte progettuali strategiche e vincenti per l’ottenimento dei fondi previsti dalla programmazione europea. Pronti a mettere nero su bianco le amministrazioni dei comuni dell’area tirrenico nebroidea della provincia di Messina, sotto l’egida dell’Ente Parco dei Nebrodi. Ieri a Sant’Agata Militello i sindaci dei ventiquattro comuni hanno discusso ed approvato la bozza di convenzione che sarà poi sottoposta ai rispettivi consigli comunali per la costituzione della “Agenzia di Sviluppo Locale dei Nebrodi”. Un organismo sovra territoriale cui sarà demandato il compito da una parte di intercettare i finanziamenti destinati alle iniziative per lo sviluppo territoriale e dall’altra di definire la progettualità condivisa, coordinare le istanze provenienti dai comuni, interfacciarsi e relazionarsi con gli organismi regionali, nazionali ed europei. A tenere a battesimo l’i ncontro decisivo verso la stipula delle convenzioni, il presidente della Regione Rosario Crocetta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi