Taormina

Teatro Antico, il Comune è in credito di 3mln e mezzo

La Regione ancora non ha saldato. Palazzo dei Giurati scalpita ma da Palermo non arriva nessuna conferma sull’imminenza del trasferimento

Teatro Antico, il Comune è in credito di 3mln e mezzo

 Circa 3 milioni e mezzo di euro: è la cifra aggiornata che la Regione deve versare al Comune di Taormina sui proventi del Teatro Antico. È un’autentica voragine nel bilancio di Palazzo dei Giurati, dove si sono perse le tracce di un’importante fonte di introito per sostenere le attività culturali della città. Il dato delle somme che mancano nel forziere di Palazzo dei Giurati, stando alle stime degli uffici comunali, si compone delle seguenti spettanze: un milione 679 mila euro che mancano dal periodo 2009-2012 in cui il Teatro Antico era gestito da “Novamusa”, in un più ampio contesto per il quale è in corso anche un giudizio intrapreso dalla Regione stessa nei confronti della società; 693 mila euro del 2014 e l’intero ammontare del 2015 che potrebbe superare il milione e 200 mila euro, tenendo conto che adesso il biglietto del Teatro costa non più 8 euro bensì 10. Gli ultimi soldi ricevuti dal Comune di Taormina riguardano il primo semestre 2014: poi più nulla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi