Messina

Conclusa occupazione
del liceo "La Farina"

Intervento della Digos stamani. Plesso riconsegnato alla preside Prestipino. Lunedì riprendono le lezioni

Liceo La Farina

Si è conclusa dopo due giorni l'occupazione del Liceo classico "La Farina". Stamani, alle 7.30, la Digos si è recata nell'Istituto di via Oratorio della pace, dove era presenta una decina di studenti. Questi ultimi hanno deciso di sgomberare i locali di cui si erano impossessati giovedì mattina. La preside Pucci Prestipino comunica la ripresa delle lezioni: lunedì 30 novembre alle ore 8 per le classi collocate al primo piano; alle 9.30 per le classi collocate al piano terra.

Ecco il comunicato della Polizia:

Dopo due giorni di occupazione, stamane alle 7, gli agenti della DIGOS sono intervenuti nell’edificio di via Oratorio della Pace che ospita il liceo scientifico La Farina, per sgombrarne i locali.

All’arrivo dei poliziotti a presidiare le aule scolastiche erano presenti 13 studenti, tra i quali anche due ex alunni dell’Istituto. 

L’intervento di sgombero è stato disposto dal Questore Giuseppe Cucchiara non appena è pervenuta la richiesta in Questura da parte del Dirigente Scolastico, e dei genitori di alcuni alunni cui era stato impedito di svolgere la regolare attività didattica.

I poliziotti della DIGOS hanno interagito con i giovani studentiin un clima di serenità, rendendo possibile lo sgombero dell’Istituto, e la relativa consegna dei locali al Dirigente Scolastico, senza problematiche per l’ordine pubblico. 

I giovani occupanti alle ore 8 hanno lasciato i locali di via Oratorio della Pace. 7 i minori presenti, che sono stati affidati ai relativi genitori.

Tutti i manifestanti verranno segnalati all’Autorità Giudiziaria.

Commenti all'articolo

  • An_Ca

    28 Novembre 2015 - 13:01

    Mi riferiscono che stamattina i poliziotti si siano presentati con manganelli e lacrimogeni, in assetto da "sgombero". Siamo proprio certi che questo sia un messaggio giusto da parte di chi gestisce un "potere" nei confronti delle nuove generazioni? O è stata una inutile, e forse controproducente, esibizione muscolare da parte di chi non ha migliori argomenti da proporre ai nostri figli?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi