Lipari

Lipari al buio, cause e contromisure

Cambiare una lampada costava al Comune l’inaccettabile cifra di 166 euro. L’Amministrazione riaffiderà a breve il servizio

Lipari al buio, cause e contromisure

 Un solo cambio lampada della pubblica illuminazione, attraverso la società che gestisce il servizio, costerebbe al Comune di Lipari qualcosa come 166 euro. L’individuazione di tale costo – derivante da contratti stipulati da precedenti Amministrazioni – ha spinto la giunta di Marco Giorgianni ad interrompere a fine settembre il rapporto diretto di gestione degli interventi di sostituzione lampade da parte della Selene. In poche parole, da tale data, è il Comune ad autorizzare, previa segnalazione dei cittadini all’ufficio competente, quali sono le luci “fulminate” da riattivare o meno. Tale modalità dovrebbe restare in vigore sino a fine anno. Con l’arrivo del 2016, infatti, si punta ad un riaffidamento del servizio a costi più bassi per l’en - te.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi