Tribunale Barcellona

Insediati i sette nuovi magistrati

Ieri la cerimonia di “immissione in possesso”. Quattro assegnati alla Procura, tre al giudicante (civile e penale)

Insediati i sette nuovi magistrati

 Sette nuovi magistrati, quattro sostituti procuratori e tre destinati al settore giudicante, si sono insediati ieri al Tribunale con la procedura di “immissione in possesso” dell’ufficio avvenuta in un’aula gremita da rappresentanti delle forze di polizia e dell’avvocatura. A firmare il verbale di “immissione in possesso” dinanzi al Tribunale, presidente Maria Celi, giudici Danilo Maffa e Salvatore Pugliese, pubblico ministero il procuratore Emanuele Crescenti, sono stati nell’ordine prima i magistrati destinati al settore giudicante: Francesco Angelo Alligo, 31 anni di Santa Teresa di Riva; Nunzio Daniele Buzzanca, 31 anni di Gioiosa Marea; Maria Marino Merlo, 35 anni di Patti, che integreranno il Tribunale nel settore civile e penale. Subito dopo, l’insediamento più atteso, quello dei nuovi sostituti che dopo quasi due anni mettono fine alla crisi di personale che ha attraversato la Procura di Barcellona. I nuovi sostituti che hanno preso possesso del loro ufficio sono: Sarah Caiazzo, 33 anni di Napoli; Rita Barbieri, 34 anni di Urbino; Alessandro Liprino, 43 anni di Messina e Matteo De Micheli, 31 anni di Bologna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi