Messina

Rapina in farmacia:
due arresti

Poco prima, armati ed a volto coperto, i due malviventi avevano fatto irruzione all’interno della farmacia “Santa Margherita” di Contrada Runci, impossessandosi di circa 2.000 euro.

Rapina in farmacia: due arresti

GIUSEPPE MORCIANO

Intorno alle 19 di ieri i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno arrestato, nella flagranza del reato di rapina aggravata, Angelo Rizzo (classe 1993) e Giuseppe Morciano (classe 1988), entrambi messinesi con precedenti penali per reati contro il patrimonio.
Poco prima, armati ed a volto coperto, i due malviventi avevano fatto irruzione all’interno della farmacia “Santa Margherita” di Contrada Runci, impossessandosi di circa 2.000 euro.
Durante la fuga in auto, due pattuglie delle Stazioni Carabinieri di Giampilieri e di Santo Stefano Medio, unitamente al Comandante della Stazione di Giampilieri, libero dal servizio, li hanno intercettati e gli hanno sbarrato la strada, bloccandoli immediatamente dopo un disperato tentativo di dileguarsi a piedi. L’immediata perquisizione del veicolo ha consentito di rinvenire l’intera refurtiva, che è poi stata riconsegnata ai legittimi proprietari, due passamontagna e la pistola utilizzata per l’atto criminoso, successivamente rivelatasi un’arma a salve.
Dopo le formalità di rito, i giovani sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Santa Margherita Marina, Messina ME, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi