progettazione

Messina rientra nel Masterplan del sud

La città è tornata nella lista di quelle inserite in maniera specifica nel progetto varato dal Governo Renzi

Messina adesso rientra nel Masterplan Sud: soddisfazione da più parti. "Apprendo con soddisfazione che nel Masterplan per il Mezzogiorno e' stato adesso inserito uno specifico Patto per Messina". Così si è espresso il Sindaco Renato Accorinti, venuto a conoscenza della decisione del Governo di modificare le linee guida dell'importante strumento che rappresenta il quadro di riferimento entro cui si collocheranno tante delle prossime scelte operative per il Sud.
"E' certamente il risultato dell'allarme che avevamo lanciato rispetto ad una omissione che appariva incomprensibile. L'avere ottenuto un immediato riscontro deve confermare a tutti  la necessità di mantenere sempre vigile l'attenzione affinché non si disperdano occasioni utili per la nostra Città. Attraverso questo strumento, ha concluso il Sindaco,  valorizzeremo i punti di forza del nostro territorio, individuando le aree che maggiormente debbono essere sostenute per colmare  l'enorme ritardo che ci penalizza e che deve essere recuperato, mettendo insieme risorse e capacità di avviare interventi prioritari per la crescita e lo  sviluppo economico della Città metropolitana di Messina".


Sulla stessa lunghezza d'onda l'area renziana messinese del Pd: "L'inserimento odierno certifica l'attenzione del Governo Renzi per l'area dello Stretto e per la città di Messina ed è frutto di  un lavoro di squadra  per il quale il Pd messinese si è speso in primissima persona e con forte insistenza sin dal primo giorno, con il coinvolgimento diretto di Matteo Renzi, favorito dal sottosegretario Davide Faraone, e del Sottosegretario De Vincenti raggiunti personalmente nella stessa giornata di ieri dal deputato Tommaso Currò, in un'azione concertata col Commissario straordinario Ernesto Carbone. Tuttavia, è solo un'occasione di partenza per possibilità di futuro sviluppo della città di Messina, per il quale adesso serve che il Comune si doti al più presto di progettazione e pianificazione di sviluppo di lungo periodo da poter presentare al finanziamento comunitario e nazionale, a partire già dal 2016", scrivono Tommaso Currò, Alessandro Russo e Francesco Palano Quero.

Questo, invece, il commento di Tonino Genovese, segretario generale della Cisl Messina: «Positiva la notizia che il Governo ha inserito uno specifico Patto per Messina nel Masterplan per il Mezzogiorno, il sindaco Renato Accorinti apra immediatamente il confronto con tutte le forze sociali, economiche e istituzionale per definire la vocazione del territorio della Città metropolitana e i progetti da presentare. Il sindaco non faccia confusione tra gli strumenti di programmazione e ricordi che il merito dell’inserimento di Messina nel Masterplan è da attribuire alla presa posizione di tutti, non solo la sua. Il futuro passa dal protagonismo di tutta la comunità e non del suo intervento ritardatario».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi