Esplosione Villa Taormina

Domizi si congratula con i CC intervenuti

Incontro del Comandante provinciale con i carabinieri che hanno prestato soccorso al nucleo familiare rimasto coinvolto nell’esplosione in un villino in centro a Taormina.

Domizi si congratula con i CC intervenuti

Questa mattina, il Colonnello Claudio Domizi, nel corso di una semplice cerimonia, ha voluto congratularsi con i aarabinieri che nel primo pomeriggio del 22 giugno   si sono prodigati per dare immediato soccorso ai componenti di un nucleo familiare rimasti feriti a seguito della violenta esplosione.  

Come si ricorderà, erano da poco passate le tre del pomeriggio, quando il boato di un’esplosione ha scosso gli abitanti di un quartiere ubicato nel tranquillo centro storico di Taormina. La deflagrazione ha attirato l’attenzione di un aarabiniere, libero dal servizio, il quale, nonostante il forte odore di gas presente nell’aria e noncurante dell’imminente pericolo, giungeva immediatamente sul posto e, dopo avere aperto il cancello che da accesso alla villetta, raggiungeva immediatamente i feriti prestando loro il primo soccorso. Il militare, resosi subito conto di quanto era avvenuto, riusciva ad individuare un bimbo di appena 17 mesi, con una vistosa ferita causata da una scheggia schizzata via a seguito dell’esplosione che aveva raggiunto il bambino conficcandosi sul capo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400