Piraino

Ignazio Natoli autopsia e funerali

L'assessore del comune di Piraino è morto folgorato durante il lavoro nel villaggio di Calanovella Mare. Eseguita nell'obitorio dell'Ospedale Barone Romeo di Patti l'autopsia. Lunedì i funerali alle 18 nella chiesa di San Biagio.

Ignazio Natoli autopsia e funerali

E’stata eseguita all’’obitorio dell’ospedale Barone Romeo di Patti l’autopsia sul corpo di Ignazio Natoli, l’assessore al comune di Piraino di 43 anni, morto folgorato venerdì pomeriggio mentre lavorava nel villaggio turistico Calanovella Mare. L’esame servirà a chiarire definitivamente le cause della morte di natoli, titolare di un’impresa d’impianti elettrici. Domani, lunedì, Piraino si stringerà attorno alla moglie ed ai due figli dell’assessore. I funerali saranno celebrati alle 18 nella chiesa di San Biagio. Intanto le indagini dei Carabinieri hanno consentito di ricostruire i fatti. Natoli stava montando, con due dipendenti,  un condizionatore d’aria all’interno del  villaggio turistico. Mentre si trovava all’interno di una cabina Enel l’uomo è stato investito da una violenta scarica elettrica che non gli ha lasciato scampo. che non gli ha lasciato scampo.eri hanno consentito di ricostruire i fatti. lare di un' politica.inese è stato riassunto.ano pa Natoli è morto pochi minuti dopo non appena giunta sul posto l’ambulanza del 118.  Il sostituto della Procura di Patti, Rosanna Casabona, che ha aperto un’inchiesta, ha disposto il sequestro della cabina elettrica. Nelle prossime ore potrebbero scattare le prime iscrizioni nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di omicidio colposo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi