Gestione traffico

Sala controllo Atm
regolerà semafori
e accesso alla Ztl

Finanziato dal ministero dei Trasporti un progetto da 3 milioni. I lavori al via tra due mesi, verranno installati anche pannelli informativi in tutti gli svincoli.

Sala controllo Atm
regolerà semafori
e accesso alla Ztl

Cinque i fronti di intervento. Si parte con l’adeguamento degli impianti semaforici esistenti. Tutti saranno collegati al Centro di controllo e verranno sincronizzati i 18 nodi del centro urbano per la corretta analisi dei flussi di traffico che maggiormente incidono sul sistema viario: si tratta di quelli che si trovano agli ingressi del centro urbano dagli svincoli autostradali di S. Filippo, Gazzi, Messina Centro, Boccetta, nonché all’imbarco dei traghetti della rada S. Francesco. «L’obiettivo è di mettere in funzione un sistema di regolazione semaforica centralizzata Utc (Urban traffic control) – spiegano l’assessore Melino Capone e l’ing. Sorbello che ieri hanno tenuto una riunione anche con il vicesindaco Miloro e con il dirigente Mimmo Manna – mediante il quale coordinare ed effettuare la classificazione ed il conteggio dei veicoli nelle intersezioni stradali del centro». In sintesi i semafori verranno regolati a secondo del traffico nelle diverse zone e a secondo anche degli orari. Un altro fronte riguarda il sistema di videomonitoraggio del traffico e videosorveglianza territoriale di alcune aree strategiche della città. A cominciare da un’area pedonale che verrà realizzata in centro città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi