PROTESTA FORESTALI

In servizio
solo il 10%
della forza lavoro

Presidio di protesta organizzato dai Forestali messinesi in Via Giordano Bruno davanti alla sede provincia dell’Azienda Foreste. La manifestazione, che si è svolta anche nelle altre città siciliane, nell’ambito del programma di iniziative avviate per riportare al tavolo delle trattative la Regione.

In servizio
solo il 10%
della forza lavoro
Non sono stati sufficienti i tanti incendi che si sono verificati in Sicilia, e nella provincia di Messina, nel corso di questa estate per avviare al lavoro i lavorati dell’azienda foreste. Ad effettuare il lavoro di prevenzione e manutenzione nei boschi della provincia messinese - evidenziano le segreterie provinciali di categoria di CGIL,CISL e UIL- è stata utilizzata appena il 10% della forza lavoro necessaria. Solo 200 addetti per l’intero territorio provinciale che è vastissimo. Ma anche questi lavorati a fine settembre saranno licenziati. A fronte dell’accordo che prevedeva 101,151  e 180 giornate per le varie fasce d’appartenenza, i forestali hanno effettuato rispettivamente 24, 60 e 90 giornate di lavoro. L’impegno assunto dall’assessore regionale Aiello è stato quindi disatteso.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400