Morte assessore Natoli

Aperta un’inchiesta

Oggi eseguita l'autopsia, domani alle 18 i funerali nella chiesa di San Biagio. Ignazio Natoli, titolare di un’impresa di impianti elettrici, è rimasto folgorato venerdì dentro una cabina a Calanovella

Aperta un’inchiesta

Sull’accaduto la Procura della repubblica di Patti ha aperto un’indagine affidata dal sostituto procuratore Casabona ai carabinieri della compagnia di Patti. Gli uomini
dell’ispettorato del lavoro di Messina hanno già eseguito i primi sopralluoghi presso la cabina elettrica dove è avvenuta la disgrazia.

 

Gli inquirenti sono ora in attesa dell’esito dell’autopsia che chiarisca l’esatta causa della morte e degli accertamenti sui luoghi che saranno condotti dai periti nominati
dalla Procura.

L’intero impianto elettrico, che alimenta il villaggio turistico Calanovellamare, posto all’interno della cabina, continua a rimanere sotto sequestro e l’energia elettrica per
l’intera struttura turistica viene fornita da un generatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400