Incidente Ficarra

L'ultimo saluto a
Mattia Pintaudi

Novità nelle indagini per accertare le cause dell’incidente avvenuto mercoledì nel tardo pomeriggio che ha causato la morte del 17enne. Ieri pomeriggio a Messina è stata eseguita l'autopsia.

mattia pintaudi

Il sostituto procuratore di Patti Francesca Bonanzinga, ha ordinato l’esecuzione dell’autopsia che, giovedì, non era stata ritenuta necessaria. L’esame autoptico si è svolto ieri pomeriggio a Messina. Le cause dell’impatto tra lo scooter 50 condotto dalla vittima ed il furgone Mercedes, al volante del quale si trovava G. R., 59 anni, autotrasportatore di contrada Matini di Ficarra, dove viveva anche il giovane, sono in corso di accertamento. Pare, comunque, che all’uscita di una curva il diciassettenne abbia impattato contro lo spigolo del furgone ed è volato sulla destra della carreggiata perdendo il casco protettivo che portava regolarmente in testa e che gli agenti della polizia municipale hanno recuperato dal lato opposto della strada. Ieri sono state sentite due persone che, essendo di passaggio sulla strada provinciale 144 dove è avvenuto il sinistro, esattamente in località Novello della popolosa contrada di Matini, sono intervenute, insieme a G. R., per soccorrere il ragazzo rimasto a terra dopo il violento impatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi