PIRAINO

Morto folgorato
l'assessore Natoli
La procura apre inchiesta

La tragedia si è consumata al villaggio Calanovella. L'uomo, 43 anni, era titolare di una impresa di impianti elettrici

Morto folgorato
l'assessore Natoli
La procura apre inchiesta

Incidente mortale sul lavoro a Piraino, in provincia di Messina. A perdere la vita, l'assessore Ignazio Natoli, personaggio molto noto nel centro tirrenico. L'uomo, amministratore di un'azienda di  impiantistica,  è deceduto a seguito di una potente scarica elettrica mentre al villaggio Calanovella a mare, insieme a due operai, stava montando un condizionatore. All’arrivo dell’ambulanza del 118, Natoli era ancora vivo ma è morto pochi minuti dopo prima che giungesse l’elisoccorso. Natoli lascia la moglie e due figli. La Procura di Patti ha aperto un'inchiesta per  fare luce sull'accaduto. Natoli, era stato nominato assessore al patrimonio del Comune di Piraino dal sindaco Gina Maniaci che ha vinto le elezioni amministrative del maggio scorso.

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400