Senza stipendio

Dipendenti Cus
ennesino grido

Aspettano trentuno mensilità arretrate. «Solo promesse in questi anni, ma adesso vogliamo i fatti».

Dipendenti Cus
ennesino grido

Tomasello e Cama (commis. Cus)

La rabbia dei dipendenti del Cus Messina è riesplosa, ancora una volta. «Il personale dipendente del Centro universitario sportivo di Messina – si legge in un comunicato
diramato ieri – a distanza di oltre due anni dalla vertenza che si concluse con la nomina del vice commissario e dirigente Cusi Sergio Melai ed in seguito del commissario straordinario Sergio Cama designato dall’Ateneo messinese, ancora una volta è costretto a dover attirare l’attenzione in merito ai problemi gestionali e amministrativi in cui versa l’Ente ma, soprattutto, per il mancato pagamento delle 31 mensilità ancora da corrispondere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400