Politica

Pdl e Udc ai ferri corti?
Non alla Provincia

Mentre gli assessori comunali dei centristi formalizzano le dimissioni e attaccano il sindaco, a Palazzo dei Leoni non cambiano le vecchie alleanze. Buzzanca: «Chiederò al presidente di prendere atto della situazione». Ricevuto: «Si va avanti così».

Pdl e Udc ai ferri corti? 
Non alla Provincia

Che i centristi e il primo cittadino non avrebbero più camminato assieme lo si sapeva da mesi, fors’anche da anni. Adesso è tutto nero su bianco. Ma restano aperti tanti altri fronti, a cominciare dalla delicata partita alla Provincia dove il presidente Nanni Ricevuto e l’Udc proveranno ad andare avanti stando in equilibrio su un filo a dir poco sottile.
Più per interesse personale che per coerenza politica. È bene dirlo chiaramente.Peccato che Ricevuto sia di tutt’altro parere e ieri  dopo aver nominato Carmelo Torre (Udc) vice presidente lo ha sostenuto chiaramente: «Andremo avanti con l’Udc sino alla fine del mandato – ha detto – le questioni locali sono altra cosa rispetto ai quadri politici regionali e nazionali. I centristi sono sempre stati fedeli, non ci sono problemi. La mia Giunta rimane questa con gli assessori Udc!».

Commenti all'articolo

  • buddace

    28 Agosto 2012 - 09:09

    a pagnotta è pagnotta e chi se ne frega di alleanze politiche,l'importante è portare a casa un tozzo di pane,il resto è tutta incoerenza.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi