Francia

Scoperto dinosauro
finora sconosciuto

Un gruppo di paleontologi ha scoperto un nuovo tipo di dinosauro, risalente a 75 milioni di anni fa, durante alcuni scavi sulle colline del comune di Velaux, nei pressi di Aix-en-Provence (Bouches-du-Rhne, nel sud-est della Francia).

Scoperto dinosauro
finora sconosciuto

n gruppo di paleontologi ha scoperto un nuovo tipo di dinosauro, risalente a 75 milioni di anni fa, durante alcuni scavi sulle colline del comune di Velaux, nei pressi di Aix-en-Provence (Bouches-du-Rhne, nel sud-est della Francia). Lo riferisce il comune della stessa località. I ricercatori hanno condotto tre operazioni - nel 2002, 2009 e 2012 - nella totale discrezione per evitare eventuali saccheggi, su sito di 300 mq, di proprietà del consiglio generale. 
Chiamato "velauciensis Atsinganosaurus" (dinosauro zingaro) a causa della sua affinità con i cugini della Romania, questa nuova specie appartiene alla famiglia delle titanosauri, di cui altre tre specie sono state precedentemente identificate in Europa. "Abbiamo trovato oltre il 70% dello scheletro dell'animale, ma purtroppo non il cranio. Saremo in grado di raggiungere una fedele ricostruzione", ha sottolineato Geraldine Garcia, dell'università di Poitier (centro-ovest) che ha effettuato le ricerche in collaborazione con l'Istituto delle Scienze naturali di Bruxelles. Secondo i primi elementi, questo erbivoro, dai piccoli denti e a forma di cilindro, misura 12 metri per una costituzione "gracile". 
Sullo stesso sito sono stati ritrovati altri fossili, tutti risalenti al periodo Cretaceo, poco prima dell'estinzione dei dinosauri. Tra questi, il cranio di un coccodrillo, torace e gusci di tartarughe e ossa di altri dinosauri. 
Un gruppo di paleontologi ha scoperto un nuovo tipo di dinosauro, risalente a 75 milioni di anni fa, durante alcuni scavi sulle colline del comune di Velaux, nei pressi di Aix-en-Provence (Bouches-du-Rhne, nel sud-est della Francia). Lo riferisce il comune della stessa località. I ricercatori hanno condotto tre operazioni - nel 2002, 2009 e 2012 - nella totale discrezione per evitare eventuali saccheggi, su sito di 300 mq, di proprietà del consiglio generale. 

Chiamato "velauciensis Atsinganosaurus" (dinosauro zingaro) a causa della sua affinità con i cugini della Romania, questa nuova specie appartiene alla famiglia delle titanosauri, di cui altre tre specie sono state precedentemente identificate in Europa. "Abbiamo trovato oltre il 70% dello scheletro dell'animale, ma purtroppo non il cranio. Saremo in grado di raggiungere una fedele ricostruzione", ha sottolineato Geraldine Garcia, dell'università di Poitier (centro-ovest) che ha effettuato le ricerche in collaborazione con l'Istituto delle Scienze naturali di Bruxelles. Secondo i primi elementi, questo erbivoro, dai piccoli denti e a forma di cilindro, misura 12 metri per una costituzione "gracile". 


Sullo stesso sito sono stati ritrovati altri fossili, tutti risalenti al periodo Cretaceo, poco prima dell'estinzione dei dinosauri. Tra questi, il cranio di un coccodrillo, torace e gusci di tartarughe e ossa di altri dinosauri. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto