Corte Federale

Calcioscommesse:
le sentenze d'appello

Riguardano 22 tesserati e 5 club le decisioni della Corte di Giustizia federale nell'ambito del processo d'appello al Calcioscommesse relativo ai filoni di inchiesta di Cremona e Bari. Il Grosseto resta in Serie B: è la novità principale rispetto alle sentenze della Disciplinare.

Calcioscommesse:
le sentenze d'appello
Riguardano 22 tesserati e 5 club le decisioni della Corte di Giustizia federale nell'ambito del processo d'appello al Calcioscommesse relativo ai filoni di inchiesta di Cremona e Bari. Il Grosseto resta in Serie B: è la novità principale rispetto alle sentenze della Disciplinare.

Confermata invece la squalifica di 10 mesi al tecnico della Juventus, Antonio Conte, e i proscioglimenti dei bianconeri Leonardo Bonucci e Simone Pepe e dell'ex capitano del Bologna, Marco Di Vaio.
Ecco tutti ricorsi (nei ricorsi parzialmente accolti, tra parentesi le squalifiche della Disciplinare): FILONE DI CREMONA (2 club e 13 tesserati) Squadre.
- GROSSETO: ricorso accolto, annullata l'esclusione dal campionato di serie B; - NOVARA: ricorso parzialmente accolto, 1 punto di penalizzazione e ammenda di 20mila euro (2 punti).
Tesserati.
- Angelo ALESSIO (vice allenatore Juventus): ricorso parzialmente accolto, 6 mesi (8 mesi). - Cristian BERTANI (Sampdoria): ricorso respinto, 3 anni e 6 mesi.
- Piero CAMILLI (presidente Grosseto): ricorso accolto, annullata l'inibizione di 5 anni.- - Mario CASSANO (svincolato): ricorso respinto, squalifica 9 mesi.
- Edoardo CATINALI (svincolato): ricorso respinto, 3 anni e 6 mesi.
- Antonio CONTE (allenatore Juventus): parzialmente riformata la decisione della Disciplinare, proscioglimento per Novara-Siena e squalifica di 10 mesi per Albinoleffe-Siena.
- Ferdinando COPPOLA (Milan): ricorso respinto, 6 mesi.
- Davide DRASCEK (Feralpi Salò): ricorso respinto, 3 anni e 6 mesi.
- Mavillo GHELLER (Pavia): ricorso respinto, 6 mesi.
- Alessandro PELLICORI (svincolato): ricorso respinto, 3 anni.
- Emanuele PESOLI (Siena): ricorso respinto, 3 anni.- - Claudio TERZI (Siena): ricorso respinto, 3 anni e 6 mesi.
- Roberto VITIELLO (Siena): ricorso respinto, 4 anni. Respinti i ricorsi del Procuratore federale, Stefano Palazzi, avverso la qualificazione delle violazioni ascritte a Ferdinando COPPOLA e Roberto VITIELLO.
FILONE DI BARI (3 club e 9 tesserati) Squadre.
- BOLOGNA: ricorso respinto, ammenda 30mila euro.- - LECCE: ricorso respinto, esclusione dal campionato di serie B e assegnazione da parte del consiglio federale a un campionato di categoria inferiore, ammenda 30mila euro.
Tesserati.
- Nicola BELMONTE (Siena): ricorso respinto, squalifica 6 mesi.
- Stefano GUBERTI (Roma): ricorso respinto, 3 anni.
- Daniele PORTANOVA: ricorso respinto, 6 mesi.
- Pierandrea SEMERARO (ex presidente Lecce): ricorso respinto, inibizione 5 anni. Respinti i ricorsi del Procuratore federale, Stefano Palazzi, contro: i proscioglimenti di Nicola BELMONTE (Siena), Leonardo BONUCCI (Juventus), Marco DI VAIO (Montreal Impact), Salvatore MASIELLO (Torino), Simone PEPE (Juventus), Giuseppe VIVES (Torino); la squalifica di 6 mesi di Daniele PORTANOVA; la sanzione ritenuta incongrua di 30 mila euro al BOLOGNA; il proscioglimento dell'UDINESE per responsabilità oggettiva di Simone PEPE e il proscioglimento del LECCE per responsabilità oggettiva di Giuseppe VIVES.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi