Supercaldo

Nerone ha ore contate
Si torna a respirare

La colonnina di mercurio si sta pian piano abbassando, nei prossimi giorni si respirerà aria sicuramente più fresca. Parola di esperti.

Nerone ha ore contate
Si torna a respirare

La colonnina di mercurio si sta pian piano abbassando, nei prossimi giorni si respirerà aria sicuramente più fresca. Parola di esperti. Intanto ieri sono 13 le città contrassegnate, con il 'bollino rosso' del ministero della Salute che indica il massimo livello di rischio caldo per tutta la popolazione. Si tratta di Bologna, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. Secondo Antonio Sanò, direttore del portale 'ilmeteo.it', è stata quindi un'altra giornata 'di fuoco' al centrosud, ma 'Nerone', l'anticiclone sahariano subtropicale dell'estate, ha le ore contate. Quasi tutte le città dal Lazio in giù hanno registrato temperature oltre i 36 gradi. Punte record in Sicilia, con 43 gradi nella provincia di Agrigento, mentre il campidano in Sardegna si è fermata a 39. Roma e Firenze hanno toccato i 37, ma la situazione più preoccupante è in Puglia, in Basilicata nel materano, in Calabria e soprattutto in Sicilia. Anche l'Emilia Romagna e la Toscana hanno boccheggiato con 35 gradi. A Roma a causa delle torride temperature e dell'allarme diramato dalla protezione civile, le botticelle, ovvero i tradizionali calessi di Roma, resteranno fermi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi