"Esecuzione pubblica"

Caparezza:
come un eretico
ho dubbi su tutto

Dal successo fatto registrare dal vivo con il suo "Eretico tour", Caparezza si racconta ora con un cd e un dvd registrati assieme al suo pubblico.

Caparezza:
come un eretico
ho dubbi su tutto
L'occasione, per il cantautore a suon di rap in arrivo da Molfetta, è quella della pubblicazione di "Esecuzione pubblica", in arrivo nei negozi il 19 giugno e che raccoglie una serie di istantanee in versione filmata del concerto che l'autore di 'Vieni a ballare in Puglia' ha tenuto lo scorso 11 aprile a Firenze.

"Ho pensato che questo tour, lo stesso che sto portando ancora in giro - racconta Caparezza - doveva essere fotografato in qualche modo. Ho deciso di farlo in occasione del concerto di Firenze, la cui data, per una strana congiunzione astrale, ha coinciso con quella della condanna di Galileo". A proposito di eretici ed eresie, il riccioluto rapper pugliese ha le idee chiare sulla sua appartenenza alla categoria. "Non posso nemmeno lontanamente paragonarmi alla storia dei veri eretici - confessa - ma se consideriamo il dubbio come antitesi del dogma e se conto la quantità di dubbi che in questo periodo mi trovo ad accumulare, posso dire che in quanto ad eresia sono messo decisamente bene". I dubbi più grandi dell'artista, rivela lo stesso Caparezza, non sono quelli a suo dire scontati a proposito del senso della vita, ma quelli più semplici e che riguardano anche la musica e le persone comuni ("ho dubbi praticamente su qualsiasi cosa", dice lui).

 L'ex Mikimix, nome con il quale aveva cominciato la sua carriera, all'anagrafe Michele Salvemini, è reduce da una serie di un centinaio di concerti che negli scorsi mesi hanno fatto registrare il pienone quasi ovunque. Il tour, che ripartirà a breve dalla provincia di Torino (a Collegno il 22 giugno), è quello cominciato dopo la pubblicazione dell'album 'Il sogno eretico', già disco di platino e trainato dai singoli 'Goodbye malinconia' e 'Chi se ne frega della musica'. A proposito della sua Regione e del continuo movimento musicale del quale la Puglia è ormai da tempo protagonista, Caparezza ha una teoria precisa. "In Puglia - commenta il cantautore - musicalmente parlando c'é un grande fermento, però capita anche che dove c'é fermento prima o poi arriva l'ubriacatura". Se poi dell'attualità italiana c'é sempre spazio nei suoi brani, una considerazione Salvemini la fa anche sulla crisi economica e politica in corso: "Ho deciso che non voglio parlare più di governi, ma credo che quando c'é un problema derivante da un modello economico fallimentare, è inutile cercare la soluzione nello stesso sistema - afferma -. La crisi non è una malattia nata chissà dove e che poi ci ha contagiato, quanto il fallimento totale di un sistema economico e politico. Come si può sperare che la situazione venga risolta da qualcuno che ha contribuito ad alimentare il modello che ci ha portato fino a qui?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi