PDL

Alfano all'aut aut, "O responsabilità toghe o votiamo no"

"Ho chiesto a Feltri di candidarsi alle primarie. L'età non è una pregiudiziale". L'editorialista "Fantasie, la cosa non mi eccita più di tanto. Farò sapere, se me lo chiederanno".

vittorio feltri

Vittorio Feltri

"Siamo rimasti scottati dal fatto che il popolo si è pronunciato ma è stato tradito dal legislatore. Chi sbaglia deve pagare ecco perché invitiamo il governo a non porre la fiducia sulla responsabilità civile dei magistrati perché se ci sarà da scegliere se stare con il governo o con i cittadini, noi sceglieremo di stare dalla parte del popolo e non voteremo la fiducia". Lo afferma il segretario del Pdl Angelino Alfano nel corso di una conferenza stampa nella sede del partito. 

"Ho chiamato poco fa Vittorio Feltri invitandolo a scendere in campo. Le primarie sono una grande competizione aperta a tutti". Lo afferma il segretario del Pdl Angelino Alfano nel corso di una conferenza stampa nella sede del partito.

"Non è che l'età di Feltri sia una pregiudiziale negativa - aggiunge il segretario del Pdl a chi gli chiede se la candidatura dell'editorialista de il Giornale rientri nell'ottica di un ricambio generazionale - quando gioca la Nazionale non è che si chiamano solo quelli dell'Under 21...".

"Quelle sulla mia candidatura alle primarie sono tutte chiacchiere, fantasie, supposizioni. Non è la prima volta che viene fuori questa ipotesi e la cosa non mi eccita più di tanto", prosegue Feltri. "Quindi non le piacerebbe scendere in politica?". "Questo lo dice lei - risponde il giornalista -. Io non mi aspetto niente dal Pdl. Dico solo che se me lo chiederanno, farò sapere se accetto o meno". Sulle previsioni che lo vedrebbero sbaragliare la concorrenza in caso di candidatura, Feltri afferma: "Son tutte chiacchiere che fanno anche un po' ridere. Poi tra il dire e il fare c'é di mezzo il mare". Già ieri sera Feltri era stato interpellato sul tema dalla Zanzara su Radio 24. "I parlamentari sono degli straccioni - aveva detto -. Io guadagno 700 mila euro l'anno, non posso rinunciare all'attuale reddito per andare a prendere quella straccia di indennità parlamentare. Non voglio campare, voglio vivere".(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi