Ginevra

San Suu Kyi: standing ovation all'Onu

Il capo dell'opposizione birmana, Aung San Suu Kyi, è stata accolta con un immenso applauso dai quasi 4mila delegati riuniti per la Conferenza dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, a Ginevra: i rappresentanti dei 185 Stati membri si sono alzati in piedi per applaudire il Premio Nobel per la Pace.

San Suu Kyi: standing ovation all'Onu

Il capo dell'opposizione birmana, Aung San Suu Kyi, è stata accolta con un immenso applauso dai quasi 4mila delegati riuniti per la Conferenza dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, a Ginevra: i rappresentanti dei 185 Stati membri si sono alzati in piedi per applaudire il Premio Nobel per la Pace.


Con gli immancabili fiori bianchi e rossi nei capelli, una sciarpa verde intorno al collo, la leader della Lega Nazionale per la Democrazia, il principale movimento per l'opposizione birmana, e' apparsa sorridente all'appuntamento d'apertura del suo viaggio in Europa, il primo in 24 anni. Ad accoglierla, il direttore dell'agenzia Onu, Juan Somavia, che ha ricordato le misure adottata dall'organizzazione per eliminare il lavoro forzato in Birmania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi