Raeeporter

Riparte la campagna
anti-rifiuti elettrici

Dall'inizio dell'anno, nella provincia di Reggio Calabria Ecodom ha già raccolto 917 tonnellate di Raee - frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni, cappe e scalda-acqua - da cui sono stati ricavati 588.200 chili di ferro, 23.400 chili di alluminio, 17.670 chili di rame e 85.700 chili di plastica.

Riparte la campagna
anti-rifiuti elettrici
Riparte Raeeporter, la campagna nazionale promossa da Ecodom e Legambiente con l'obiettivo di sensibilizzare la collettività sull'importanza del corretto trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Raee).

Dall'inizio dell'anno, nella provincia di Reggio Calabria Ecodom ha già raccolto 917 tonnellate di Raee - frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni, cappe e scalda-acqua - da cui sono stati ricavati 588.200 chili di ferro, 23.400 chili di alluminio, 17.670 chili di rame e 85.700 chili di plastica.

L'utilizzo di queste materie prime riciclate ha comportato un risparmio energetico di 1.976.000 kWh rispetto a quanto sarebbe stato necessario per ottenere le stesse quantità di materie prime "vergini" e ha permesso di evitare l'immissione in atmosfera di 19.300 tonnellate di CO2.

I cittadini di Reggio Calabria potranno continuare a fotografare i Raee abbandonati segnalandoli sul sito di Raeeporter, oppure realizzare e caricare contributi video e ancora partecipare al dibattito sul tema alimentando la discussione sulla rete attraverso la bacheca virtuale Message Board. Per poter inviare direttamente le immagini sul sito, sono inoltre disponibili apposite applicazioni per iPhone e Android.

Anche in questa edizione Ecodom provvederà a inoltrare le segnalazioni dei Raee abbandonati agli Enti competenti (il Comune o la Società di Igiene Urbana che effettua la raccolta dei rifiuti), affinché provvedano al recupero dei Raee e al loro trasporto al Centro di Raccolta più vicino, da dove saranno poi trasferiti a un impianto specializzato per il trattamento.

Quest'anno inoltre, per dare un riconoscimento ufficiale e concreto a tutti coloro che si impegnano a segnalare i Raee abbandonati in modo improprio, Ecodom e Legambiente hanno lanciato il concorso Raeeporter, che premierà il Raeeporter più attivo: ogni azione - foto, video, tweet, commenti ecc. - consentirà infatti di accumulare punti. Ogni mese sarà possibile aggiudicarsi un libro di fotografie e riflessioni sul tema del riciclo, mentre chi si troverà al primo posto della classifica alla fine del 2012 sarà premiato come il Raeeporter più social del web e potrà vivere un'esperienza indimenticabile: un viaggio-reportage di 5 giorni ad Accra in Ghana, per conoscere e documentare il fenomeno dello smaltimento incontrollato dei Raee, che vengono qui esportati illegalmente dai Paesi più avanzati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi