Nel sud-est curdo

Turchia: 4 italiani fermati ai seggi

Sono osservatori indipendenti, bloccati con altri 6 stranieri

Turchia: 4 italiani fermati ai seggi

Le autorità turche hanno fermato 10 cittadini stranieri che stavano svolgendo attività di osservazione elettorale indipendente nel sud-est del Paese. Tra loro 4 italiani, 3 francesi e 3 tedeschi. Tre degli italiani sono stati fermati a Diyarbakir, principale città del sud-est curdo, e un altro a Batman. Lo riferisce il ministero degli Interni citato da Anadolu. I fermati si trovano ora sottoposti a controlli di polizia, che li accuserebbe di aver svolto attività ai seggi senza regolare accredito elettorale. Le autorità italiane in Turchia seguono il caso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia