Elezioni politiche

Non passa in Calabria candidato M5S ex massone

Espulso da movimento correva all'uninominale a Reggio. Ordinario di Elettrotecnica all'Università di Messina

Non passa in Calabria candidato M5S ex massone

Bruno Azzerboni, il candidato espulso dal Movimento 5 Stelle perché iscritto in passato alla massoneria, non ce l'ha fatta ad essere eletto. Candidato nel collegio uninominale al Senato a Reggio Calabria, Azzerboni (ordinario di Elettrotecnica all'Università di Messina) è giunto secondo ottenendo 77.441 voti, pari al 35,48%, dietro al candidato del centrodestra Marco Siclari con 53.559 voti e il 24,54%. Azzerboni comunque aveva annunciato che se eletto si sarebbe dimesso

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Via libera al nuovo stadio

Via libera al nuovo stadio

di Domenico Marino