Catania

Chiara Di Benedetto lascia M5S: volgare negazione delle origini

"Questo movimento preferisce candidare ex assessori pd, ex uomini di segreterie politiche, ex qualsiasi cosa, piuttosto che candidare chi, nel bene e nel male, ha sempre cercato di tutelare l’integrità del Movimento stesso"

Chiara Di Benedetto lascia M5S:  volgare negazione delle origini

"Non rimane molto del MoVimento che aveva fatto sperare le persone", perché "oggi mi ritrovo un leader, una vera propria struttura di partito, ritrovo accanto a me, in lista, riciclati di altri partiti, o candidati con precedenti esperienze politiche di cui, oltretutto questo movimento sembra vantarsi".

E soprattutto, lamenta Chiara Di Benedetto in un torrenziale sfogo sulla sua pagina Facebook, "il mio quarto posto in lista, che scongiura la mia rielezione, risulta quanto mai giusto e veritiero poiché, nonostante i 5 anni a lottare nell’interesse dei cittadini, non sono, evidentemente adatta a rappresentare questo nuovo movimento e, alla luce degli ultimi risvolti e delle ultime scelte in campo di candidati uninominali, non lo voglio".
In altre parole, un altro addio dentro M5s visto che la deputata parlamentare uscente, e presente appunto in lista per le prossime Politiche, annuncia la sua uscita dal Movimento.


"Sono stata isolata ed emarginata sia all’interno del mio gruppo parlamentare, sia sul territorio, sia dai vertici della 'comunicazione' che mi hanno impedito, anche fisicamente, di partecipare ai lavori e riunioni, ad esempio, sul programma", è la pesante denuncia della parlamentare. "Questo movimento preferisce candidare ex assessori pd, ex uomini di segreterie politiche, ex qualsiasi cosa, piuttosto che candidare chi, nel bene e nel male, ha sempre cercato di tutelare l’integrità del Movimento stesso", è il suo j'accuse.
"Nei prossimi giorni - annuncia - invierò la richiesta, tramite raccomandata, per uscire dalla nuova associazione del movimento 5 stelle".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia