Stati Uniti

Melania diserta Davos, sparita dopo il caso pornostar

Melania diserta Davos, sparita dopo il caso pornostar

Trump con Stormy Daniels

Melania Trump diserta Davos. Con una mossa a sorpresa, annunciata nel giorno del loro anniversario di matrimonio, la First Lady cambia i suoi piani: non accompagnerà il marito Donald sulle alpi svizzere «per motivi logistici», la spiegazione ufficiale. Una spiegazione che però non convince: Melania è sparita dalla scena dal 12 gennaio, quando sono emerse le indiscrezioni sulla pornostar Stormy Daniels, alla quale il legale di Trump avrebbe staccato un assegno da 130.000 dollari in cambio del suo silenzio sulla presunta relazione con il presidente.

Una relazione che risalirebbe al 2006, quando Melania e Trump erano già sposati e la First Lady aveva appena avuto il figlio Barron.  I rumors - secondo indiscrezioni - hanno parecchio irritato Melania, al punto da farle decidere di prendere le distanze dal marito presidente. Pur avendolo accompagnato a Mar-a-Lago nei giorni successivi al caso della pornostar, l’ex modella non ha partecipato alle due cene organizzate da Trump nella Casa Bianca d’inverno. E il 15 gennaio twittato un messaggio in onore del Martin Luther King Day, mentre il marito è stato aspramente criticato per aver bellamente ignorato l’anniversario
trascorrendo la giornata sui campi da golf. Il 20 gennaio poi, primo anniversario dell’Inauguration Day, Melania ha postato una
foto nel giorno del giuramento che la ritrae con un militare, senza il marito. Anche il messaggio allegato non fa alcun
riferimento a Trump: «E' stato un anno ricco di momenti bellissimi». E il presidente non sarebbe affatto incluso in quei
'momentì menzionati da Melania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi